Programma e prenotazioni

Programma e prenotazioni

PRENOTAZIONI

 

Direttamente sul nostro sito cliccando sull'icona PRENOTA che appare accanto ad ogni appuntamento.

Informazioni: 
prenotazioni@identitagolosemilano.it

  +39.02.23668900 

LA RISTORAZIONE

LUNCH

Identità Golose Milano propone a pranzo il MENU À LA CARTE con i piatti firmati da Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso.  
A pranzo è anche prevista la "formula business” a 35 euro (due piatti a scelta - acqua, caffè e coperto inclusi | bevande escluse). 

DINNER

A cena è possibile provare i MENU DEGUSTAZIONE firmati da grandi chef ospiti, con abbinamento vini, a 75 euro.

Menu del pranzo

CALENDARIO

1-4
settembre

La carta di Identità Golose

Il ritorno dalle ferie significa anche la riapertura del primo hub internazionale della gastronomia. Fin da mercoledì primo settembre la nostra struttura di via Romagnosi è pronta ad accogliere di nuovo i buongustai, con la sua offerta gastronomica. La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


6
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


7
settembre

Il Piemonte goloso e diverso (con un po' di Lombardia) di AMM Pappa Buona | Anna Ghisolfi, Alessandro Billi, Federico Ferrari, Mauro Enoch

C'è il Piemonte delle Langhe, celebre in tutto il mondo. C'è la classicità sabauda della cucina torinese. C'è persino una tradizione prealpina interessantissima... E poi c'è un Piemonte delizioso ma ancora non troppo noto, quello della provincia di Alessandria, basato su materie prime eccezionali e piatti di livello assoluto che affondano le loro radici nella storia ma vengono poi attualizzati dalla sapienza di grandi chef locali. Li raggruppa AMM Pappa Buona, bel progetto per valorizzare le eccellenze dei territori, che per l'occasione porta a Identità Golose Milano tre toque piemontesi doc - Anna Ghisolfi, Alessandro Billi e Federico Ferrari - più Mauro Enoch, lombardo basato a Voghera, insomma in un territorio lombardo che dialoga da vicino col Tortonese. Otto mani per raccontarci un'area piena di sapori e profumi.
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.30


8-11
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


13-14
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


16-17
settembre

Dal Tagliamento a Milano: la cucina di Stefano Manias, il gusto nel dna | Al Cjasal, San Michele al Tagliamento (Venezia)

Quella de Al Cjasal è una splendida storia fondata sulla famiglia: nel 1999 Enzo e Rosellina Manias ristrutturarono un cascinale in provincia di Venezia, a due passi dalla sponda sud del Tagliamento, il fiume che divide il Friuli dal Veneto, per crearvi il loro luogo del mangiarbene. Poi sono arrivati i loro figli: Stefano, classe 1987, già con Enrico Bartolini, e Mattia, classe 1990, sei anni con gli Alajmo. E sarà proprio il primogenito a portare a Identità Golose Milano la cucina appetitosa dei Manias, premio Giovane Famiglia per la Guida Identità Golose 2020, il gusto nel loro dna. Carne, ma soprattutto pesce: Al Cjasal si mangia divinamente bene. Così sarà anche in via Romagnosi, provare per credere.


18
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


20
settembre

Le grandi pizze di Francesco Martucci, per una serata speciale | I Masanielli, Caserta

Anche quando si ritiene che i margini di miglioramento in un determinato ambito siano ormai ristrettissimi, capita di essere smentiti coi fatti. Vale in tutti gli aspetti della vita ma qui parliamo di pizze: quelle che propone Francesco Martucci al suo I Masanielli di Caserta (e anche in questa serata speciale a Identità Golose Milano) sono semplicemente straordinarie. Impasto e topping: tutto di livello superiore. Non è un caso che Martucci sia stato eletto miglior pizzaiolo in assoluto nella Penisola - e quindi al mondo - da 50 Top Pizza Italia; e nemmeno è un caso che sia tra i relatori di Identità Milano 2021, nella sezione Identità di Pizza. Nella sua offerta c'è equilibrio scientifico degli aromi del topping; attenzione a texture e temperature; accostamento perfetto tra note gustative. Sono tutte cose tipiche di chi ha imparato cos'è una tavola d'eccellenza e mette tale conoscenza al servizio del suo lavoro.
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.00, costo della cena 65€ a persona, bevande escluse.


21
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


22
settembre

La Napoli golosa e la cucina mediterranea del maestro Lino Scarallo | Palazzo Petrucci a Villa Donn'Anna e Pizzeria Palazzo Petrucci, Napoli

Lino Scarallo è un maestro, punto. Al Palazzo Donn’Anna sul litorale di Posillipo, in uno scenario da togliere il fiato dove nel 2016 ha trasferito la sua insegna Palazzo Petrucci (una stella Michelin), realizza una cucina istintiva e mediterranea, che esprime sapori riconoscibili ed essenziali. Proposte concrete con guizzi che fanno viaggiare, una combinazione vincente tra passato e contemporaneità, dai piccoli bocconi della cucina napoletana alle contaminazioni tra terra e mare... Delizie che Scarallo proporrà anche a Identità Golose Milano, per una serata speciale che lo vedrà protagonista insieme a Davide Ruotolo, dominus dei forni alla Pizzeria Palazzo Petrucci. Napoli golosa come non mai, in una serata in collaborazione con Latteria Sorrentina.
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.00.


23-24
settembre

La Calabria narrata dal talento di Antonio Biafora, premio Sorpresa dell’Anno | Hyle, San Giovanni in Fiore (Cosenza)

Il ristorante Hyle è una partitura che, fra prodotti e preparazioni, suona una Calabria, quella del suo interno e delle sue montagne, gastronomicamente forse meno conosciuta ma che, contrappuntata da note palatali scure, amare, animali, salate, affilate, dolci, speziate, affumicate, restituisce intera la profondità, la potenza, financo l’opulenza di un territorio straordinario e la maturità della mano che lo lavora. Merito di Antonio Biafora aver creato questo luogo del gusto che si trasferisce a Identità Golose Milano per due serate speciali proprio alla vigilia del congresso Identità Milano 2021, lo vedrà tra i protagonisti perché è un giovane chef dal talento cristallino, non a caso nominato Sorpresa dell’Anno dalla Guida Identità Golose 2021


25
settembre

Serata evento per il primo giorno di congresso: il mare interpretato da Moreno Cedroni, Pino Cuttaia, Gianfranco Pascucci e Gianluca Fusto

Prima giornata del congresso Identità Milano 2021 e prima cena speciale ospitata a Identità Golose Milano. Protagonisti saranno tre maestri della tavola italiana, cinque stelle Michelin complessive, Moreno Cedroni della Madonnina del Pescatore di Senigallia, Pino Cuttaia de La Madia di Licata e Gianfranco Pascucci del Pascucci al Porticciolo di Fiumicino. Sono straordinari interpreti della cucina di mare e lo dimostreranno in un menu inedito che si farà largo tra le onde con il migliore pescato possibile, interpretato come solo loro sanno fare. Con Cedroni, Cuttaia e Pascucci sarà anche il pasticcere Gianluca Fusto, altro fuoriclasse chiamato per l'occasione a pensare a un dessert ispirato ai mari italiani. Un consiglio: prenotatevi subito.
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.00, prezzo della cena 90€ a persona, abbinamento vini inclusi.


26
settembre

Serata evento: Paulo Airaudo, Matias Perdomo, Simon Press e i cocktail d'autore di Perrone & Bargiani

Seconda giornata del congresso Identità Milano 2021 e seconda serata speciale. Questa volta con connotazioni internazionali, in un connubio tra Italia e mondo che animerà le creazioni gastronomiche dell'argentino Paulo Airaudo (che ha origini piemontesi e ristorante in Spagna, l'Amelia al Villa Favorita di San Sebastian, una stella Michelin); e poi di Matias Perdomo e Simon Press, il primo uruguagio e il secondo a sua volta argentino, sono le menti creative che innervano il successo del Contraste a Milano, una stella Michelin. Con loro, il pairing di Agostino Perrone e Giorgio Bargiani del The Connaught Bar di Londra, ossia due italiani alla guida del locale primo classificato nella classifica World’s 50 Best Bar 2020. Per l'occasione, Perdomo e Press prepareranno anche il dessert simbolo del congresso, Questo non è un gioco.
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.00, costo della cena 90€ a persona, abbinamento vini inclusi


27
settembre

Serata evento: Philippe Léveillé e Isa Mazzocchi, coppia speciale per una cena col Consorzio del Parmigiano Reggiano

Al termine del terzo e ultimo giorno del congresso Identità Milano 2021, l'hub internazionale della gastronomia propone una cena speciale, che vede impegnati due grandi chef e celebra la collaborazione recentemente avviata da Identità golose con il Consorzio del Parmigiano Reggiano. Ai fornelli di via Romagnosi, intenti a preparare piatti capaci di esaltare la suadenza del formaggio migliore del mondo, saranno infatti Philippe Léveillé, francese alla guida del Miramonti l’Altro di Concesio (Brescia), due stelle Michelin nonché relatore al congresso nella sezione Identità di Formaggio; e Isa Mazzocchi de La Palta di Borgonovo Val Tidone (Piacenza), una stella Michelin e Chef Donna Michelin 2021. Un appuntamento originale, da non perdere. 
Orario unico di convocazione ospiti ore 20.00, costo della cena 90€ a persona, abbinamento vini inclusi


28
settembre

Serata speciale: la cucina indiana di Himanshu Saini | Trèsind Studio, Dubai

Serata speciale con un ospite internazionale tutto da scoprire. Si chiama Himanshu Saini, ha 34 anni, è indiano ma lavora negli Emirati Arabi Uniti e ha una missione ben precisa in testa: dare alla cucina del suo immenso Paese il ruolo che le spetta. È considerato il miglior talento del Subcontinente. Segni particolari: forte impronta vegetale, impiego saggio delle spezie, sapori esplosivi. E tanta determinazione: lavora all'hotel Voco di Dubai e non nella nativa Delhi o a Mumbai «perché in India ci sono già 100 mila cuochi; non volevo essere il centomillesimoeuno». A Identità Golose Milano presenterà un menu che racconterà gusti e profumi dell'India, visti con l'ottica di un giovane chef di cui sentiremo parlare a lungo.
Orario unico di prenotazione ore 20:00, costo della cena 90€ a persona, vini inclusi.


29
settembre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


30-2
settembre-ottobre

A Milano come in Costiera Amalfitana: la grande cucina di Alfonso Caputo | Taverna del Capitano, Massa Lubrense (Napoli)

«Ogni mattina aspettiamo il prodotto perché è lui a far cambiare il piatto, suscitando l’idea per giocare in modo nuovo». Parola, musica, sapori e pensiero di Alfonso Caputo. Lui applica questa regola aurea alla Taverna del Capitano di Nerano, in Penisola Sorrentina, ristorante una stella Michelin che porta avanti con enorme successo e da anni con la sorella Mariella, gran domina della cantina. Ma farà la stessa cosa anche a Identità Golose Milano, in tre cene imperdibili che condurranno gli ospiti del primo hub internazionale della gastronomia nel borgo marinaro di Marina del Cantone, sotto Punta Campanella, un angolo meraviglioso di Costiera Amalfitana. L'emozione nel piatto.


5
ottobre

Il tartufo tutto l’anno, con Gianluca Gorini e Appennino Food Group | daGorini, San Piero in Bagno (Forlì-Cesena)

Torna l'appuntamento a Identità Golose Milano con il grande tartufo italiano di Appennino Food Group di Luigi Dattilo, realtà nata a Savigno (Bologna) nel 1988 e ora un colosso del settore. Dopo l'esordio con lo chef Marco Canelli, a inizio luglio scorso, si replica ora con un altro fuoriclasse dei fornelli, Gianluca Gorini del DaGorini di San Piero in Bagno (Forlì-Cesena), una stella Michelin. Poco da dire su di lui: basti citare il fatto che s'è conquistato il premio "Sorpresa dell'anno" per la Guida Identità Golose 2015 e poi quello "Miglior chef" per la stessa Guida, ma nel 2019. Una carriera in continua ascesa, insomma: vediamo come saprà valorizzare nei suoi piatti il prezioso fungo ipogeo!


4-6
ottobre

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


7-8
ottobre

Il passato e il futuro: l'iconico Romano di Viareggio a Milano, col nuovo chef Nicola Gronchi | Romano, Viareggio (Lucca)

Il ristorante Romano, a Viareggio, una stella Michelin, con i suoi 54 anni di inossidabile attività è un locale che ha fatto la storia della cucina italiana. Dallo scorso anno, però, questa istituzione del mangiarbene sta vivendo un cambio generazionale. Obiettivo: permettere all'iconica insegna di reinventarsi in una veste di grande contemporaneità. Romano e Roberto Franceschini hanno infatti scelto un nuovo interprete per la loro tavola: si tratta di Nicola Gronchi, classe 1984, originario di Carrara, la cucina iscritta nel suo dna (il papà è macellaio). Lui sembra aver trovato a Viareggio la sua dimensione ideale; e lo dimostrerà in due cene davvero imperdibili a Identità Golose Milano, sospese tra storia e futuro.


11
ottobre

I giovani talenti italiani di S.Pellegrino Young Chef

Alessandro Bergamo, Davide Marzullo, Antonio Romano e Tommaso Tonioni sono i protagonisti di una serata speciale dedicata ai giovani talenti della cucina italiana. Alessandro, sous chef di Carlo Cracco, gareggerà a fine ottobre per conquistare il titolo internazionale S.Pellegrino Young Chef. Davide, Antonio e Tommaso hanno già dimostrato di essere dei fuoriclasse ottenendo riconoscimenti importanti. La cena-evento ospitata all’hub sarà l’occasione per gustare un menu che ci sorprenderà, frutto della collaborazione di cuochi di cui sentiremo sempre più parlare.    


15-16
ottobre

Omaggio a Procida con lo chef Gabriele Muro | Adelaide del Vilòn Luxury, Roma

Due serate con Gabriele Muro, chef del ristorante Adelaide del Vilòn Luxury Hotel a Roma. Lui è procidano classe 1986 e omaggia la sua isola, proclamata Capitale italiana della Cultura 2022, con un piatto speciale che porterà anche a Identità Golose Milano: Pesce fujuoto, ossia "pesce fuggito", una delizia che nasce dalla necessità «i pescatori partivano per la battuta di pesca e le donne restavano a casa per preparare un sugo nel quale avrebbero poi aggiungo il pesce pescato, una salsa ricca con aglio, olio, prezzemolo, pomodoro... Però poteva accadere che i pescatori tornassero a mani vuote. E così si rimediava con del pane raffermo che prendeva il sapore del pesce, del pesce fujuto». Oltre a questa bontà, protagonista anche di una puntata di Striscia La Notizia per il ciclo Capolavori italiani in cucina, Muro presenterà altri tre piatti, espressione della sua cucina.


PRENOTA