Programma e prenotazioni

Programma e prenotazioni

PRENOTAZIONI

 

Direttamente sul nostro sito cliccando sull'icona PRENOTA che appare accanto ad ogni appuntamento.

Informazioni: 
prenotazioni@identitagolosemilano.it

  +39.02.23668900 

LA RISTORAZIONE

LUNCH

Identità Golose Milano propone a pranzo il MENU À LA CARTE con i piatti firmati da Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso.  
A pranzo è anche prevista la "formula business” a 35 euro (due piatti a scelta - acqua, caffè e coperto inclusi | bevande escluse). 

DINNER

A cena è possibile provare i MENU DEGUSTAZIONE firmati da grandi chef ospiti, con abbinamento vini, a 75 euro.

Menu del pranzo

CALENDARIO

23-24
giugno

Che buona Tortona con Alessandro e Filippo Billi | Osteria Billis, Tortona (Alessandria)

Appena trentenni, i gemelli Billi - Alessandro in cucina e Filippo in sala e cantina - hanno creato un format interessante su come si possa fare accoglienza e ristorazione di qualità in provincia, in perfetto equilibrio tra lo spirito dell'osteria vecchio stampo e la cucina contemporanea. Se infatti nel locale si trova un’atmosfera calda e informale, spesso piena di giovani con il calice in mano, nei piatti si concentrano interpretazioni di assoluta eccellenza, che non vediamo l’ora di assaggiare anche in via Romagnosi 3.
Orario unico di prenotazione ore 19.30, inizio servizio cena ore 20.00.


25-27
giugno

Attenti a quei due: Alessandro Pipero e Ciro Scamardella | Pipero, Roma

Un vero maestro dell’accoglienza italiana come Alessandro Pipero, un cuoco pieno di concreta creatività come Ciro Scamardella, che ha trovato nel ristorante di Pipero la dimensione giusta per far maturare appieno le proprie doti. Con grande gioia li accogliamo per la terza volta nelle cucine di via Romagnosi per tre appuntamenti speciali. Cosa aspettarsi? Golosi e ricercati piatti dalla cucina, grandi sorrisi, serenità e raffinata allegria in sala. 


29
giugno

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


30-1
giugno/luglio

La leggenda di Manuelina tra mare e focaccia: la storia della Famiglia Carbone e la cucina dello Chef Marco Pernati | Manuelina Ristorante, Recco (Genova)

Dici Manuelina e pensi “focaccia di Recco”: una delle specialità liguri che più hanno conquistato i palati italiani e non solo, sfornata sotto questa insegna da fine ‘800. Ma sono più di 50 anni che Manuelina è anche un indirizzo da non perdere per i gourmet che si trovino a riempirsi gli occhi con la bellezza della Riviera di Levante. Da non molto si sono riunite sotto lo stesso tetto focacceria e ristorante gastronomico, con le redini della cucina affidate all’esperto chef Marco Pernati. Un pezzo di storia della Liguria più buona che approderà felicemente a Identità Golose Milano.


2-4
luglio

La Sicilia raffinata di Bianca Celano...con un dessert di Corrado Assenza | La Cucina di Bianca & Habitat, Catania

Classe 1971, Bianca Celano ha iniziato a lavorare come chef a 42 anni, aprendo il suo ristorante QQucina Qui insieme al marito Fabio Gulino. Il 27 gennaio 2018 ha scelto di chiudere questa esperienza - arricchita dalla collaborazione con il maestro della pasticceria Corrado Assenza - sentendo il bisogno di una pausa dai ritmi del lavoro di ristoratrice, ma non per questo abbandonando il mondo della gastronomia. Così circa un anno fa è nato un formato come La cucina di Bianca, multiforme come suggerisce la contemporaneità: ricette pensate per il wellness, masterclass e degustazioni, chef consultant a domicilio. Così è nata anche la collaborazione con Habitat, un boutique hotel catanese che da qualche mese si avvale della mano ispirata e della grande competenza di Bianca Celano. Che arriverà a Milano con un menu speciale pensato apposta per noi e, chicca tra le chicche, con un dessert ideato per l’occasione proprio dal suo mentore Corrado Assenza. 


6
luglio

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


7-8
luglio

La classicità contemporanea di Thomas Papa | La Gallina del Villa Sparina Resort, Gavi - Alessandria

All’interno della splendida tenuta di Villa Sparina, dove nascono alcuni dei vini più deliziosi di quel piccolo e fortunato territorio chiamato Gavi, il ristorante La Gallina sa accogliere i propri clienti con un’atmosfera elegante, ricercata, ma anche piacevolmente rilassante. Al risultato finale contribuisce con sapienza la cucina di Thomas Papa, sous chef di questa insegna per cinque anni, prima di prendere il ruolo di comando due anni fa. Papa propone una cucina del territorio, rivista in chiave moderna, che nasce dall’accurata ricerca delle materie prime, molte delle quali coltivate direttamente nell’orto biologico della tenuta. A Milano porterà dunque un menu profondamente piemontese, sebbene interpretato con la sensibilità contemporanea di uno dei migliori giovani chef della regione. 


9-11
luglio

Il tartufo tutto l’anno: Marco Canelli con il tartufo di Appennino Food Group | Vicolo Colombina, Bologna

Con questo primo appuntamento, inauguriamo una serie di cene che, una volta al mese, porteranno il miglior tartufo del momento in via Romagnosi, in collaborazione con Appennino Food Group. In ogni cena che vi proporremo, presenteremo le tipologie di tartufo che caratterizzano quel periodo dell’anno: a luglio, per queste prime tre serate, il protagonista sarà così il tartufo nero estivo. Lo celebrerà per il pubblico milanese lo chef Marco Canelli, executive chef del ristorante Vicolo Colombina a Bologna, e già sous chef di Massimiliano Poggi nel ristorante che porta il suo nome. Poggi firma anche la supervisione gastronomica di Vicolo Colombina.


13
luglio

La carta di Identità Golose

La carta firmata dagli chef Andrea Ribaldone ed Edoardo Traverso propone un’articolata scelta che va dai classici di Identità Golose Milano ai nuovi piatti studiati dalla cucina, fino alle pizze di Franco Pepe.


14-15
luglio

Le delizie della Tuscia viterbese con Danilo Ciavattini | Danilo Ciavattini, Viterbo

Danilo Ciavattini è uno chef di grande tecnica, ma soprattutto di grande cuore, che infonde se stesso in ogni piatto. Se stesso e il suo amore per la terra natale, la Tuscia viterbese. E’ cresciuto con esperienze italiane ed estere, con maestri importanti come Salvatore Tassa (di cui è stato sous chef) o Norbert Niederkofler, per poi tornare a Viterbo e conquistare la sua prima stella Michelin alla guida dell’Enoteca la Torre. Quell’insegna si è poi trasferita a Roma, dove Ciavattini ha lavorato tre anni prima di decidere di tornare nella sua città per aprire il ristorante che porta il suo nome, su cui brilla un’altra stella Michelin. «Ho scelto di raccontare con la cucina il mondo contadino e la campagna, perchè è li che sono cresciuto e gli sono legato», racconta di sé Ciavattini, anticipando due cene milanesi in cui cogliere sapori e profumi veri, intensi, genuini, oltre che raffinati e ricercati. 


PRENOTA